Micro case: progetti futuri per risparmiare sulla casa

 




 

Il costo di una casa è sempre più alto e acquistare un appartamento è difficile non solo per le spese da sostenere, ma anche perchè i moderni stili di vita sono instabili e mettere radici in un luogo è complicato quando il lavoro potrebbe spingere a cambiare città nel giro di pochi anni.

Se desiderate una casa, ma pensate che per voi non sia il momento di acquistare, ora ci sono soluzioni alternative che potrebbero fare al caso vostro, per lo meno in Europa e nel resto del mondo.
In risposta alla vostra esigenza di avere un’abitazione propria che sia economica e allo stesso vi permetta di vivere con la massima flessibilità, l’innovazione edilizia sta compiendo importanti passi.

Case economiche, prefabbricate o mobili, resistenti e facili da collocare ovunque si desideri potrebbero rappresentare il futuro modo di abitare. Spazi piccoli adatti ad uno stile di vita minimalista.

Aspettando che la burocrazia italiana si aggiorni su questo tema importante che potrebbe far risparmiare agli italiani il peso di un mutuo a vita, vediamo di che si tratta e quali sono i progetti attualmente in campo. Eccone alcuni in dettaglio.

 

aVoid
É una mini casa mobile, ampia 9 metri quadrati e che, a dispetto delle apparenze, riserva innumerevoli sorprese. Sembra infatti completamente vuota eppure, se aprirete lo sportello giusto, verrà fuori il letto, la cucina e anche le sedie pieghevoli che una volta richiuse torneranno ad essere quasi invisibili.
Progettata dall’architetto Leonardo Di Chiara, questa casa è autosufficiente sia dal punto di vista energetico che idrico. Se decidete di vivere qui dovrete abbracciare uno stile di vita improntato alla razionalizzazione dell’uso delle risorse che sarà ripagato dall’ampia libertà di movimento. Posta su ruote, aVoid può infatti spostarsi di città in città. Nella parte alta è perfino dotata di un piccolo terrazzo in cui potrete godervi qualche momento all’area aperta.

avoid tiny house
 

Casa di cartone Wikkelhouse
Definirla così non rende giustizia alle sua potenzialità. Se infatti l’idea del cartone vi fa pensare alla fragilità e alla scarsa resistenza alle intemperie la verità è che questa unità abitativa è progettata per resistere fino a 100 anni.
Il progetto nasce nella Fiction Factory, società olandese dove un gruppo di ingegneri ha messa a punto una tecnologia per garantire che una struttura così pensata possa essere sicura anche dal punto di vista della resistenza al fuoco e alle intemperie.



La casa è realizzata con 24 strati di cartone, ed è rivestita e trattata con una super-colla ecologica. L’abitazione offre un buon isolamento termico e acustico ed è modulare. Questa tecnologia può quindi essere usata per creare solo una piccola dependance o una casa vera e propria. I materiali in cui è realizzata sono tutti riciclabili.

casa di cartone prefabbricata
 

Koda
Se amate viaggiare e sentirvi sempre a casa questa è l’abitazione che fa al caso vostro. Si monta in 7 ore e non ha bisogno di fondamenta. Ideata da un collettivo di ingegneri estoni, si sviluppa in altezza occupando una superficie di 25 metri quadri.

Al piano terra c’è la zona giorno, mentre al piano superiore si trova il bagno e la camera da letto. La struttura è completata da una terrazina. Gli spazi interni sono perfettamente razionalizzati e, grazie ai pannelli solari, la casa è autosufficiente dal punto di vista energetico. Se vi piace l’idea di poter vivere ovunque, Koda rappresenta una soluzione adatta a voi.

micro house koda
 

Muji
É la casa progettata dall’omonimo brand giapponese che si caratterizza per la sua essenzialità. In uno spazio di 9 metri quadri racchiude tutto ciò che occorre. L’apprezzerete se amate l’idea di costruire il vostro rifugio in un luogo tranquillo.

Gli esterni sono realizzati con antichi legni del Giappone mentre gli interni sono rivestiti con compensato di cipresso. Porta-finestre e finestra garantiscono luminosità e areazione. Una base in calcestruzzo protegge dall’umidità che sale dal terreno. Potrete abitarla e ospitare anche amici. Gli spazi sono infatti stati pensati per accogliere fino a 4 persone.

muji micro casa progetto
 

Potrebbero interessarti anche...
Scrivi il tuo commento