Riciclo creativo della plastica: cosa fare con flaconi e bottiglie

Riciclo creativo della plastica: cosa fare con flaconi e bottiglie
voti 11 - 4.5

Riciclare flaconi e bottiglie



 

 

La plastica è un materiale costituito da polimeri, ottenuto dalla lavorazione del petrolio e di altri combustibili fossili. La sua produzione richiede un elevato consumo di risorse non rinnovabili ed è un materiale altamente inquinante perché è caratterizzato da un tempo di degradazione molto lungo, compreso tra i 100 e i 1000 anni.

Anche il suo riciclaggio attraverso la raccolta differenziata è tutt’altro che esente da svantaggi, essendo in realtà un procedimento abbastanza complesso e soprattutto molto costoso. Per tali motivi, il riciclo creativo dei contenitori in plastica risulta di fondamentale importanza per dare un reale contributo alla difesa dell’ambiente e per partecipare attivamente ad uno sviluppo di tipo sostenibile.

Le idee per riciclare flaconi e bottiglie in plastica sono davvero innumerevoli. Innanzitutto le bottiglie e i flaconi in plastica PET sono facilmente plasmabili e si prestano quindi alla realizzazione di contenitori resistenti e funzionali, a cui è possibile conferire differenti forme e dimensioni, senza che sia necessario avere a disposizione nient’altro che un semplice paio di forbici.

Opportunamente ritagliati, e magari decorati con carta e stoffa o in alternativa dipinti con tempere, flaconi e bottiglie possono diventare dei simpatici e colorati portavasi, in cui collocare differenti tipi di piante per abbellire la propria abitazioni.

Per i giardini è possibile realizzare delle accoglienti casette per gli uccelli: riempiti con della paglia e appesi agli alberi con dei semplici gancetti, offriranno ai piccoli abitanti un posto sicuro e protetto dove poter nidificare.

Infine, con un po’ di creatività e di manualità, sarà possibile ottenere lampade, lampadari e porta candele, da decorare anche in questo caso con pennelli, stoffa, carta o anche con rametti secchi dallo stile rustico, in modo da realizzare originali punti luce, funzionali e di sicuro impatto estetico.

 
 
Immagini e idee per un riutilizzo creativo

 
Divertenti creazioni per bambini

Realizza una simpatica combriccola di pinguini con i fondi delle bottiglie di plastica. Ritaglia il fondo di due bottiglie in modo da ricavarne da uno, il corpo del pinguino e, dall’altro, il cappellino, quindi uniscili con la colla a caldo contrapponendo le parti concave.

In questo modo otterrai la sagoma del pinguino che dovrai dipingere con i colori acrilici. Inizia con una mano di bianco su tutta la forma, così i colori successivi si stenderanno meglio e risulteranno più brillanti. Una volta asciugato il colore, con un pennarello nero delinea la pancia ed il viso del pinguino, destinati a restare bianchi, e colora di nero il resto del corpo.

Scatena la tua fantasia per dipingere i cappellini nelle tinte più vivaci e completali con dei pompon di lana. Arricchisci i pinguini con dettagli in stoffa, come le sciarpe dagli abbinamenti più audaci.


 

 
 
Bottiglie riciclate per germogliare piantine

Le bottiglie delle bibite, meglio se da 2 litri, possono diventare ottimi vasi per coltivare piante aromatiche e spezie ma, soprattutto, ti consentono di portare l’orto in balcone.

Il procedimento è semplicissimo Taglia la bottiglia in maniera da ricavarne una finestra di forma rettangolare, come da foto, e riempila di terra. Acquista, presso qualsiasi vivaio o supermercato, i semi delle piante e delle spezie che più desideri, piantali e prenditene cura seguendo le istruzioni riportate sulle etichette. Sarebbe preferibile utilizzare una bottiglia per ogni specie vegetale.

Trascorsi i tempi tecnici per la germogliazione, potrai godere di uno splendido e rigoglioso orto direttamente sul tuo balcone, disponendo di aromi freschi e profumati ogni volta che ne avrai bisogno.


 

 
 
Lampadario decorativo in vetro e legno

Quanti barattoli ci passano tra le mani giorno dopo giorno, tra legumi, sughi e confetture di vario tipo. Se ne abbiamo conservati tanti e adesso non sappiamo come utilizzarli, prendiamo spunto da questo originalissimo lampadario. Il procedimento per realizzarlo è semplice e l’effetto finale sorprendente.

I barattoli devono essere dotati dei coperchi originali che, se serve, andranno verniciati con i colori spray in una calda tonalità dorata. I portalampade con i cavi puoi acquistarli, già assemblati e pronti all’uso, presso un qualsiasi rivenditore di materiale elettrico o per bricolage.

Dopo aver lavato e sgrassato i barattoli e averli privati di etichetta ed eventuali tracce di colla, bucane il tappo aiutandoti con un grosso chiodo ed un martello e, se ne disponi, con una cesoia. Il foro dovrà essere appena sufficiente a far passare il portalampada; per non sbagliare, utilizza il connettore removibile come guida per tracciarne la circonferenza sul tappo.
Una volta realizzato il foro, introduci il portalampada e, se serve, fissalo con della colla a presa rapida. Prima di richiudere il barattolo, avvita la lampadina, rigorosamente a LED, poiché una normale lampadina ad incandescenza raggiungerebbe temperature troppo elevate.

Per collegare il lampadario all’impianto, rivolgiti ad un elettricista e non improvvisare: armeggiare con i fili elettrici è pericoloso.

riciclo barattoli lampadario legno

 
 
Barattoli come elemento d’arredo

Un coloratissimo lampadario sfrutta i barattoli di confettura che abbiamo gelosamente conservato per anni. La prima cosa da fare per realizzare questo splendido elemento d’arredo è tingere i barattoli. Per questa operazione occorre della colla Mod Podge (nei negozi di bricolage) e del colorante alimentare.

Lava e asciuga i barattoli e prepara una soluzione di acqua e colla nelle proporzioni di 1:3 (una parte di acqua e tre di colla).

Aggiungi il colorante e mescola finché il composto non sia diventato omogeneo, quindi inseriscilo nel barattolo e lascialo scorrere su tutta la superficie interna, senza lasciare spazi privi di colore. Poni il barattolo a testa in giù affinché sgoccioli via l’eccesso del composto e lascialo riposare per almeno un’ora, dopodiché mettilo in forno, a 75 gradi, per circa 20 minuti.

Questo tipo di colorazione serve ad evitare vernici che con il calore possano sprigionare sostanze tossiche e a donare al vetro una tinta uniforme e trasparente di particolare fascino.

Una volta pronti i barattoli, bucane i tappi nella misura del portalampada, aiutandoti con un chiodo ed un martello, e incollali al sostegno circolare.

Inserisci la lampadina a LED nel portalampada, avvita il barattolo al coperchio ed ecco pronto un magnifico lampadario.


 

 
 
Ordine in cameretta

Ecco un’idea divertente e utile per tenere in ordine la stanza dei bambini. Trasforma i barattoli delle conserve in comodi contenitori per colori e cancelleria e decorali ridando nuova vita agli animaletti da collezione dei piccoli.

Tutto ciò che occorre è lo smalto acrilico spray, meglio se atossico, la colla a caldo e dei fogli di giornale per rivestire il tavolo da lavoro ed evitare di lasciare tracce di vernice ovunque.

Incolla i pupazzi di plastica, nei soggetti che più ti piacciono, sul dorso del tappo e vernicia il tutto con colori vivaci e accattivanti. Lascia asciugare e il gioco è fatto.

riciclo vecchi flaconi

 
idee foto gallery esempi

 
 



Scrivi il tuo commento
Potrebbero interessarti anche...