Riciclare vecchie custodie VHS

Riciclare vecchie custodie VHS
voti 11 - 4.4

Riciclare custodie vhs



 

 

Quante cose si possono fare con oggetti che non utilizziamo più, o addirittura con cose che crediamo di dover destinare esclusivamente alla spazzatura: avete mai pensato, per esempio, di riciclare vecchie custodie di vhs?

 

L’immaginazione qui è da padrona, perché ci vuole veramente tanta ma tanta fantasia ma si possono davvero creare cose esteticamente belle e anche di quotidiana utilità.

 

Può succedere infatti, che quella ricca collezione di film in vhs, continua a rimane inutilizzata sugli scaffali a prendere polvere, perché tutto sommato, tutti quei titoli sono già presenti e ben ordinati alfabeticamente, in una cartella di filmografia sul desktop del computer, pronta per essere aperta e utilizzata ogni qualvolta che se ne ha la voglia. Ciò che rimane da fare è una bella ripulita agli scaffali per riutilizzare quello spazio diversamente.

 

Riciclare vecchie custodie di vhs è un gioco da ragazzi tenendo presente che si prestano molto quelle fatte di plastica, essendo questo un materiale super riciclabile!

 

Una cornice da tavolo a forma di libro è un lavoretto niente male, che rende la scrivania un pò più allegra. Per rimanere in tema di libri, si può creare un “porta diario” con fiore applicato per un tocco più romantico. Ma non è tutto: si può fabbricare un “porta monete“, un astuccio per la scuola, un porta chiavi, una valigetta degli attrezzi, un porta lettere da appendere al muro con tanto di fotografia del nostro bambino, una borsetta porta fumetti, uno scrigno a scomparti per sistemare piccoli oggetti di cancelleria o di bigiotteria oppure se proprio non si sa mai dove mettere le bollette, ecco un bel scadenzario da tavolo!

 

Rciclo di custodie VHS: esempi concreti

 

1) La prima soluzione è perfetta per chi ama il decoupage. Con pochi ritagli di carta o illustrazioni consoni allo stile di arredamento in casa sarebbe possibile trasformare una semplice custodia VHS in qualcosa di veramente speciale. Potrebbe essere un regalo da donare in vero stile minimal a chi ha appena avuto un bimbo o semplicemente tenerlo sulla cassettiera come porta foto. Sia all’interno della fessura della videocassetta sia sul lato opposto si possono incollare fotografie o sequenze di primi piani. Anche l’esterno della custodia, come è possibile vedere dalla foto, è adattata e personalizzata con gusto.

 

 

 
2) Questa opzione rappresenta la scelta più veloce ma allo stesso tempo di forte impatto e dal doppio utilizzo.
La copertina dove usualmente si inseriva la locandina del film viene ora utilizzata per una fotografia.
L’interno viene invece occupato da oggetti di uso comune; potrebbe essere appeso all’ingresso come portaoggetti, chiavi della macchina, bigliettini da visita ecc. Il tutto racchiuso e ben nascosto in modo che la casa rimanga sempre in ordine. Una sorta di cassetto aggiuntivo invisibile!

 

 

 
3) Con questo “adattamento” ci si spinge oltre realizzando una pochette lussuosa per un outfit davvero originale.
Inserendo infatti una sorta di collana come tracolla e coprendola con delle copertine di riviste da moda, si trasforma un oggetto di poco conto in qualcosa di speciale. Potrebbe essere usata per una festa a tema o per vestirsi a carnevale usando ciò che si trova in casa.

 

 

 
4) Il salvaspazio rimane l’opzione numero 1. E la foto qui sotto riassume pienamente il concetto. La custodia come portachiavi di casa. Non serve un granchè, basterebbe posizionare dei fermagli all’interno in modo da appenderle con un certo ordine e riempire la custodia sfruttando tutto lo spazio disponibile.

 

 

 
5) Se i vostri figli vanno a scuola avranno certamente tantissime penne, matite colorate e pennarelli. Per ordinare la cameretta e la scrivania sarebbe conveniente sistemare le matite all’interno delle custodie indicando sulla copertina quelle che sono state inserite all’interno. Ad esempio, se le matite sono tante si potrebbero suddividere in base alla colorazione o al modello.
Un insegnamento da applicare durante lo studio dei vostri bimbi: ordinare senza sprecare.

 

 

 
6) Un’altra possibilità è quella di riorganizzare l’interno per posizionare piccoli oggetti. Avete mai pensato ad una scatola porta gioielli o al classico organizer da ufficio? Bene, inutile recarsi in cartoleria per acquistarne uno, il portaoggetti lo avevate già in casa. Guardare per credere!

 

 

 
 

idee foto gallery esempi

 
 



Potrebbero interessarti anche...
Scrivi il tuo commento