Home Risparmio Casa

Riciclare fondi di caffè: migliori modi per riutilizzarli e risparmiare

riciclare fondi di caffè

 

Riutilizzare i fondi di caffè anziché buttarli via è un modo intelligente per non sprecare e risparmiare allo stesso tempo. Prima di iniziare a esplorare i vari modi per riutilizzare i fondi di caffè, permettimi di farti una piccola introduzione sull’importanza di evitare lo spreco e di come possiamo fare la differenza.

Hai mai pensato a quante risorse preziose vengono sprecate ogni giorno? Il nostro pianeta ci offre così tanto, ma spesso ne approfittiamo senza pensarci due volte. Ridurre lo spreco è un modo per proteggere l’ambiente e fare la nostra parte per un futuro sostenibile.

Se non hai tempo di leggere tutto l’articolo, ecco qui riassunti i principali utilizzi dei fondi di caffè:

  1. Deodorante per frigorifero
  2. Detergente per pentole e padelle
  3. Repellente per insetti
  4. Detergente per il camino
  5. Maschera per il viso
  6. Rimuovere gli odori dalle mani
  7. Pulizia dei mobili in legno
  8. Esfoliante per il cuoio capelluto
  9. Colorante naturale per tessuti

Riciclare fondi di caffè: i metodi più utili

  • In giardino

Rose, azalee, rododendri e le piante sempre verdi. Il caffè di scarto è un elemento organico ricco di sostanze nutritive, utilissimo per rendere il terreno fertile.

I fondi di caffè sono biodegradabili, quindi facili da compostare. Sono particolarmente ricchi di potassio, magnesio, fosforo e rame. Inoltre rilasciano azoto che rende il terreno leggermente acido, pertanto, possono essere utilizzati per abbassare il pH del terreno e rendere l’ambiente più favorevole per le piante che prosperano in terreni acidi.

Alcune piante che apprezzano un terreno acido includono azalee, rododendri, ortensie, mirtilli, mirtillo rosso, felci e agrumi come i limoni. I fondi di caffè possono essere mescolati con il terriccio o sparsi intorno alle radici di queste piante per fornire loro un ambiente più adatto alle loro esigenze.

E’ anche un efficace repellente contro parassiti e lumache che prendono di mira la fioriera.

Si potrebbero utilizzare anche intorno alla cinta quando le formiche invadono il giardino e l’ingresso di casa.

  • Per capelli e pelle

E non è tutto qui. Si possono usare i fondi di caffè anche per trattamenti di cosmesi per viso e per capelli. Infatti previene la forfora, la caduta dei capelli e dona lucentezza alle chiome castane. I fondi di caffè sono ricchi di antiossidanti, come l’acido clorogenico, anche dopo l’estrazione del caffè. Gli antiossidanti aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo e possono avere benefici per la salute.

Utilizzando 3/4 cucchiai di fondi di caffè e aggiungendo del thè verde concentrato e un paio di cucchiai di argilla verde si potrà usare il risultato per fare impacchi per la cellulite su cosce e glutei.

  • In casa per le faccende domestiche

E’ un ottimo additivo per le pulizie di casa. I fondi si possono tenere da parte e al momento del loro utilizzo vanno leggermente inumiditi e poi sparsi sul pavimento sporco di polvere. Quest’ultima si attaccherà al caffè facilitandone la rimozione. Passando l’aspirapolvere o semplicemente scopando via tutto si noterà una notevole differenza in termini di pulito.

E’ efficace come deodorante per frigoriferi e ambienti chiusi. Se passato sulle mani, rimuove cattivi odori.

Fondi di caffè nel water: Potresti essere sorpreso di sentire che i fondi di caffè possono anche essere utilizzati come detergente per il water. Versane un po’ nella tazza del water e strofinali con una spazzola. I fondi di caffè agiranno come un abrasivo naturale, aiutando a rimuovere le macchie ostinate e a neutralizzare gli odori sgradevoli.

  • Per riscaldare
    In ultima, gli scarti del caffè possono diventare un combustibile per le stufe a pellet grazie alla consistenza e al potere calorifero leggermente superiore a quello del legno che lo rendono interessante per la produzione di energia. Lo si usa anche per ripulire il camino dalla cenere dopo l’uso.

Insomma, un buon motivo per farsi un caffè al mattino, sapendo che quello rimasto nella moka potrà essere facilmente riutilizzato in casa per diversi scopi.

 

Silvia Romina autore

Silvia Romina è una creativa aspirante giornalista con una passione travolgente per il mondo del fai da te e dell’arredamento per la casa. La sua gioia deriva dal mettere le mani in pasta e trasformare gli spazi in luoghi accoglienti e personalizzati. Scrive articoli informativi e ispiratori su progetti di bricolage, idee per l’arredamento e consigli su come rendere la casa un rifugio unico. Oltre alla sua dedizione al mondo dell’home decor, Silvia è anche un’appassionata praticante di yoga, che trova nell’armonia e nel benessere interiore la chiave per una vita appagante. La sua compassione si estende anche agli animali, e trascorre il suo tempo libero a prendersi cura dei suoi amici a quattro zampe.