Come spendere pochi soldi per mantenere la bici come nuova

manutenzione bici cosa fare

 

 

Terminato l’inverno si riprende la bicicletta e si ritorna in sella. Ma in che stato abbiamo lasciato la bici? La manutenzione ordinaria è essenziale per il buon funzionamento e per evitare brutte sorprese durante i percorsi.

 

Ruggine, catena, freni e gomme

Il primo nemico da sconfiggere è la ruggine. Se la bicicletta è rimasta all’aperto per diverso tempo, è probabile che si sia formata ruggine nelle parti vicine allo sterzo del manubrio, la sella e gl ingranaggi della catena. Ecco cosa serve per eliminarla:
– il petrolio bianco utilizzato come sgrassante / detergente.
– la spazzola di ferro
– uno straccio di cotone

 

Particolare attenzione va posta sulla catena. Prima di lubrificare la catena bisogna pulirla. Versando un pò di petrolio bianco su uno straccio, lo si fa passare scorrendo tutta la catena della bici senza necessariamente smontarla.
Cercare di arrivare fino agli ingranaggi per pulire lo sporco che si deposita vicino al cambio.

 

Terminata la pulizia è il momento di passare all’olio lubrificante. Va inserita una goccia tra una maglia e l’altra della catena. Facendola scorrere con i pedali, si potrà completare la lubrificazione di tutta la catena in pochi minuti.

 

In alternativa si può usare lo svito nella versione spray, applicandolo a tutta la catena in modo uniforme. Se i cerchi si sono sporcati di olio, servirà un panno o un pò di carta per eliminarlo completamente. Attenzione a non esagerare con l’olio perchè se dovesse colare sulla ruota posteriore, il rischio è quello di non riuscire a frenare. Inoltre, più è unta la catena più polvere raccoglie per cui il consiglio è non esagerare nell’applicarlo.

 

Quale olio comprare?

Attenzione, non sempre quello più costoso necessariamente è il migliore. Il W40 rimane uno dei top e il suo prezzo non raggiunge nemmeno le 5 euro. Guardate questo simpatico video che svela anche un segreto su un prodotto utilissimo ed economico per lavare la bicicletta.

 

 

Passiamo ai freni. Se si è lasciata la bici in cantina o in box per molti mesi è fondamentale controllare e regolare i freni anteriori e posteriori. Potrebbe essere necessario sostituire i pattini che bloccano la ruota. Si svitano facilmente con una chiave a brugola. Una volta montati vanno provati e regolati i registri con un semplice cacciavite.

 

Quanto costano? Beh, dipende molto dal modello di bici; i prezzi variano dalle 5 euro alle 30. Su Amazon sono presenti diversi modelli, compreso quello Shimano.

 

E le gomme? Se siete sprovvisti della pompa, qualsiasi officina nelle vicinanze vi offrirà gratuitamente la loro per gonfiarla sul posto. Ciò che forse andrebbe acquistato è la bomboletta gonfia e ripara. E’ pronta all’uso, costa pochissimo ed è un vero e proprio salva vita da portare con sè nel caso dovesse capitare la spiacevole sorpresa della gomma bucata.
 

Prodotti suggeriti

PETROLIO BIANCO LT. 1

by TRE PINI SPA [TRE PINI SPA]
Rank/Rating: 131112/-
Price: -

MV-TEK EASYGO Pro 100 ml gonfia e ripara EASYGO Pro 100 ml inflate and repair kit

by MV-TEK [MV-TEK]
Rank/Rating: 9993/-
Price: EUR 3,60


 
 

Scrivi il tuo commento