Imparare una lingua online grazie alle risorse gratis

imparare lingue online

 




 

Imparare una lingua straniera al giorno d’oggi è diventato quasi indispensabile. On line esistono diversi portali che permettono di imparare una lingua in modo gratuito. Ecco quali sono i principali siti che mettono a disposizione questa opportunità.

 
 

Strumenti per le lingue: le alternative a Google Translate

 

 

Babbel

sito babbel

Babbel è un progetto finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale dell’UE che consente di imparare una lingua straniera gratuitamente e on line grazie ad una serie di esercizi mirati interattivi. Tramite una breve registrazione si avrà accesso alle lezioni e a brevi test atti a valutare la propria preparazione e il livello di apprendimento.

 

Busuu

sito busuu

Creando un account su Busuu è possibile accedere in maniera gratuita alle nozioni di base di una lingua straniera attraverso slide corredate da audio. Sottoscrivendo la membership premium (a pagamento) sono disponibili anche lezioni di livello avanzato e la possibilità di ottenere la certificazione ufficiale messa a disposizione dal portale.

 

Conversation exchange

conversation exchange

Il modo migliore per imparare una lingua è parlarla con persone del luogo oppure madrelingua. Questa è la filosofia del sito Conversation exchange che permette agli utenti di ricercare persone con le quali comunicare tramite chat vocale, scritta o anche corrispondenza migliorando così la propria conoscenza di una lingua straniera. Basta inserire i criteri di ricerca nell’apposita maschera per trovare subito diversi iscritti con i quali dialogare nella lingua desiderata apprendendo nuove nozioni oppure affinando quelle di cui si è già in possesso.

 

Tandemexchange

tandem exchange

Un sito che ha un concetto molto simile a quello su cui si basa Conversation exchange. Tramite la configurazione gratuita di un profilo su Tandemexchange è possibile trovare un partner di conversazione in modo che ciascun membro della coppia impari la lingua dell’altro.

 
 

Imparare ascoltando la musica

Se prima si utilizzava Youtube per ascoltare lezioni da parte di madrelingua, oggi può essere più rilassante preferendo alle classiche lezioni, il suono. La musica ti insegna le parole e come usarle.

 

Lyricstraining

Lyricstraining.com è un sito che accomuna l’intesse della musica al desiderio di imparare una lingua. Come? Molto semplice. Il gioco parte quando il video musicale viene lanciato. La prima schermata chiede il livello di difficoltà al quale ci si vuole sottoporre, dopodiché la sfida comincia: i più bravi saranno coloro che riusciranno a comprendere ogni parola scandita dal cantante di riferimento e completare il testo che scorre in sovrimpressione sulla parte bassa dello schermo.

 

karaoke per lingue straniere

 

Basterà concentrarsi sul testo cantato e riportare fedelmente ogni termine nella casella adatta con l’aiuto della tastiera del computer di casa. Una sfida avvincente vi accompagnerà per tutta la durata della canzone che dovrete cercare di non rallentare. Un vostro eventuale ritardo nella trascrizione del termine adatto fermerà immediatamente la musica ed ogni errore vi farà perdere una possibilità. I più bravi e coloro che dimostreranno di avere un orecchio più allenato ed avvezzo a comprendere termini stranieri, accumuleranno un punteggio maggiore; i più impacciati potrebbero rischiare di perdere al primo turno!

 

La schermata iniziale del sito è di facile comprensione: disporrete di tanti brani da poter selezionare e di un menù a tendina posto in alto a destra dal quale sarà semplicissimo poter scegliere la lingua con la quale cimentarvi. Gli idiomi coi quali mettere alla prova le proprie capacità intuitive sono sette: inglese, spagnolo, italiano, francese, olandese, portoghese e tedesco.

 

La gamma di brani cantati nelle rispettive lingue è ampia e la prima scelta spetterà a voi; selezionata la vostra canzone preferita ed il livello di difficoltà al quale avete intenzione di sottoporvi il gioco comincia e la tensione sale! I livelli di difficoltà sono 4: Principiante (dovrete indovinare il 10% delle parole totali); Intermedio (la percentuale sale al 25); Avanzato (siamo al 50%); Esperto (dovrete comprendere interamente il testo!)

 

 
 

15 strumenti gratis per l’inglese

Tramite la diffusione del podcast e dei numerosi siti dedicati all’apprendimento, è possibile imparare l’inglese gratis, esercitandosi con grammatica e fonetica in modo divertente e rapido, senza alleggerire il proprio portafoglio. Di corsi “off line” se ne trovano parecchi ma possono costare centinaia di euro; oltretutto gli orari di lavoro a volte non permettono di frequentare lezioni che avvengono solo in determinate ore della giornata.

L’utilizzo dei corsi on line e del materiale a disposizione sul web può facilitare il superamento di questi ostacoli.

Tutti sanno che il miglior metodo per imparare l’inglese è recarsi in Inghilterra per un determinato periodo, vivere e studiare sul posto per allenare memoria e fonetica. Oggi esiste una nuova alternativa, quasi gratis: basta semplicemente una connessione a internet, tanta volontà e costanza.

 
Video lezioni gratuite su Youtube e blog dedicati affrontano ogni giorno argomenti diversi. Ci si esercita rivedendoli più volte e leggendo i sottotitoli presenti.

 
 

Lezioni di apprendimento gratis con Jennifer

Su Youtube potete trovare Jennifer, la vostra nuova insegnante di inglese. Ebbene sì, tantissimi video nel suo canale, frasi fatte, regole e soprattutto tutto gratis. Veri e propri corsi di inglese on line.
Per chi ancora non la conoscesse, ecco qui uno dei suoi primi video dedicati alla pronuncia.



 

 

Conversazioni in inglese da scaricare o ascoltare

A Jennifer si affiancano altri strumenti molto validi; il PodEnglish creato dall’Educational First ad esempio fornisce un centinaio di video gratuiti suddivisi per livello (beginner, intermediate, upper intermidiate) in cui si possono ascoltare conversazioni di carattere generale tra due persone. Si va dai discorsi sulla tecnologia, i film preferiti, i viaggi, fino ad arrivare al classico colloquio di lavoro.

 

Costantemente aggiornata la sezione ‘Learning English’ della BBC che oltre a mettere in linea gli episodi del cartone animato The Flatmates, riserva quiz e temi di attualità con parole sempre nuove da imparare.
Testi, pronuncia e traduzione in italiano sono presenti su EngPods che raccoglie una serie di video con sottotitoli e fornisce anche i file audio da scaricare e ascoltare sul lettore mp3. Di podcast per iPod se ne trovano parecchi su iTunes con tanto di valutazione da parte di chi ne ha fatto uso.
Amazon invece rilascia una selezione di ebook free da leggere: sono infatti scaricabili i classici di Shakespeare, Edgar Allan Poe, Jack London e Oscar Wilde.

 

Da segnalare ello.org, un sito che contiene più di 1200 video di conversazione in inglese tra persone di differenti nazionalità. Utile soprattutto per abituarsi alle diverse pronunce. Iscrivendosi alla newsletter, si ricevono gli ultimi video e le frasi più cool da imparare. E per finire, i bambini potranno imparare divertendosi con il sito english4kids; giochi, video tutorials, disegni da stampare e colorare, presentazioni in Power Point con la descrizione dei colori, dei frutti e degli abiti.

 

App di inglese per Android e iPhone

Le applicazioni per smartphone sono l’ideale per approfondire la conoscenza della lingua inglese. Possono diventare lo strumento principale per memorizzare ogni giorno senza difficoltà nuove espressioni e, allo stesso tempo, perfezionare la pronuncia.

La prima applicazione, gratis da installare, raccoglie una serie di audio libri. La consultazione è suddivisa per genere, dalle fiabe ai libri di avventura. Risulta semplice sfogliare le pagine sfiorando lo schermo da destra verso sinistra mentre la voce racconta con un inglese impeccabile la narrazione.

L’ascolto aiuta a memorizzare l’esatta pronuncia, la lettura ha individuare nuovi termini e modi di dire. Questa seconda applicazione riserba oltre 23.000 libri in inglese, tutti gratis e leggibili su tablet o smartphone. Una preziosa risorsa per esercitarsi ogni giorno.

La terza applicazione consigliata da installare sul proprio smartphone riguarda l’inglese professionale. Una telefonata con un cliente, la richiesta di un informazione tecnica o i colloqui intercorsi in una riunione di lavoro si possono ascoltare su questo sito. E’ presente sul web, ma anche sul PlayStore di Google.

 

Inglese per esami universitari

La buona conoscenza della lingua inglese è essenziale per tutti coloro che vogliono essere ammessi in alcuni corsi universitari. Un tallone d’Achille per molti studenti che, a causa di carenze nelle discipline linguistiche della scuola superiore frequentata, sono costretti a prendere ripetizioni private presso istituti pur di superare il test. PET, IELTS, TOEFL, 3 sigle che dimostrano il proprio livello di conoscenza della lingua.

 

Di libri ce ne sono a volontà per studiare in attesa del test finale. Alcuni corredati da CD-ROM permettono l’ascolto di esercizi e l’approfondimento fonetico di determinati testi. Altri, gratuiti, si trovano anche online grazie alle anteprime messe in linea da Google Books. Inoltre, non va dimenticato il progetto Better World Books, capace di finanziare progetti di alfabetizzazione e spedire senza costi di spedizione libri usati in lingua originale, anche in Italia.

 

English da zero, il libro di John Peter Sloan

Dopo i titoli di successo Instant English 2, English al lavoro e Lost in Italy – Impara l’inglese ridendo, il comico e scrittore inglese John Peter Sloan è tornato con un altro libro imperdibile: English da zero.

In questa nuova edizione illustra un metodo personale e rivoluzionario, adatto in special modo a chi è alle primissime armi, vuole imparare l’inglese ma di solito trova difficoltà. Con Partendo da zero, il simpatico autore rende piacevole e soprattutto semplice apprendere vocaboli, grammatica ed espressioni idiomatiche.

Tra le varie didattiche ci sono titoli come colour code e building blocks, che possono sembrare fin troppo ostici, ma se si entra nell’ottica di John Peter Sloan è tutto elementare, perché secondo la sua filosofia, quando ci si diverte si impara con maggiore semplicità!

 

  • Dove trovarlo e a che prezzo?
    Il nuovo libro English da zero nella versione cartacea costa 12 euro. Al prezzo pieno fortunatamente si alternano di continuo promozioni e ribassi fino al 20%.

    Lo sconto maggiore si raggiunge sommando il 20% ad alcuni codici sconto che si possono trovare iscrivendosi ai siti di alcune librerie nazionali come InMondadori o IBS. Date uno sguardo ad entrambi i siti. Si risparmia ancora di più se si possiede un ebook digitale. Nel formato Kindle o pdf non si aspettano nemmeno due giorni per averlo. Avvio download immediato e convenienza anche dal punto di vista economico. La versione per iPad invece si trova gratis a questo indirizzo. Per chi invece ha un tablet Android può far riferimento alla versione aggiornata di English Now spendendo meno del libro.

     
    E i files audio?
    Qui si trovano tutti i files audio del libro in formato mp3 completamente gratis.

 

Potrebbero interessarti anche...
Scrivi il tuo commento