Le 10 scuse per fare acquisti e i rimedi allo shopping compulsivo

rimedi a troppo shopping



 

 

Qunate volte avete pronunciato queste frasi o per lo meno ne condividete il pensiero? E’ vero, fare shopping può dare grandi soddisfazioni in certi periodi. Ma quando si guarda il portafoglio si è un pò meno contenti.

Ecco le dieci scuse più in voga e più condivise sul web.
 
1.
scuse per fare shopping

 
2.
fare shopping costa meno che andare dallo psichiatra

 
3.
le scuse - shopping compulsivo

 
 

Sfoglia tutte le 10 scuse

 

Fare shopping è sicuramente divertente e anche più semplice ora che non serve più uscire di casa grazie ai siti di abbigliamento on line. Ma, come tutte le cose, è necessario porsi dei limiti. In casi estremi lo shopping compulsivo diventa una vera e propria malattia che può colpire sia le persone ricche, sia quelle a basso reddito.

 

Rimedi: 10 modi per difendersi dallo shopping compulsivo

 

1. Capire il fenomeno.

Se stai mentendo sui tuoi acquisti, li nascondi e sei ossessionato da soldi e carta di credito, molto probabilmente soffri di shopping compulsivo. Accumuli oggetti che non indossi mai e non utilizzi mai, addirittura mantenendo attaccate le etichette dei vestiti. Acquisti per il solo gusto di comprare.

 

2. Conosci te stessa

Se ami fare shopping ogni settimana, per non dire ogni giorno, chiediti: Perchè? E’ il brivido della caccia?
Sei attratta dalle grosse svendite? Hai un debole per un certo tipo di scarpe? Rispondendo sì non significa che tu abbia un problema ma se la spesa va fuori controllo cerca di esaminare quello che ti sta succedendo. Una piccola riflessione non guasta.

 

3. Rifletti su come ci si sente quando si entra in un negozio.

L’impulso di acquisto è spesso dettato da inneschi emotivi. Sei arrabbiata, depressa, ansiosa per qualcosa? Cerca di comprendere i tuoi sentimenti e affrontali in modo diverso.

 

4. Pensa al tempo trascorso per fare shopping.

Un campanello d’allarme potrebbe essere la quantità di tempo che investi nell’arco della settimana per pensare a fare acquisti, visitare negozi o outlet online. Sei invasa da cataloghi di moda e neswletter dedicate? Ci sono altri modi per passare il tempo, divertirsi senza spendere nemmeno un euro. Concentrati su possibili alternative.

 

5. Prendi il controllo della situazione.

Se sei preoccupata delle tue abitudini di spesa, se ti accorgi che stanno influenzando la tua vita a tal punto da spendere anche i soldi per pagare le bollette o altri bisogni essenziali, passa all’azione: non portare la carta di credito, preleva pochi contanti, solo il necessario. Non chedere prestiti e non fare debiti.

 

6. Inizia a scrivere ciò che compri.

Un altro modo per tenere sotto controllo l’impulso agli acquisti è mantenere un registro quotidiano su tutti gli acquisti fatti indicando la cifra spesa e il sentimento provato. A fine mese, prova a tirare le somme. Vale la pena spendere tutti quei soldi? Sei fiera e soddisfatta?

 

7. Evita le tentazioni non necessarie.

Butta i cataloghi che hai in casa, spegni la televisione ed esci negli orari in cui i negozi sono chiusi. Un’altra soluzione potrebbe essere quella di entrare nei centri commerciali non con le amiche ma con un uomo, il vostro fidanzato. I tempi di acquisto saranno sicuramente inferiori.

 

8. Trova alternative sane.

Quando ci si sente sopraffatti dalla voglia di shopping, bisogna provare a fare qualcosa di diverso, una passeggiata, dell’esercizio fisico. Palestra e yoga aiutano a sfogarsi e rilassarsi.

 

9. Cerca una via d’uscita.

Fare shopping è un piacere, ma non di certo l’unico. Ci sono mille possibilità e probabilmente alcune non le hai mai prese in considerazione. Hai mai fatto volontariato? Potresti dedicare il tempo per progetti futuri, hobbies, passare più tempo con la tua famiglia.

 

10. Fatti aiutare.

Ci sono situazioni da cui è difficile uscire con le proprie forze. se stai veramente perdendo il controllo, non aver paura di chiedere un aiuto. Ci sono centri di terapia e consulenza sparsi in tutta Italia, forum online e storie di chi ha già percorso un problema simile. Chiedi informazioni, è gratis.

 

 



Scrivi il tuo commento
Potrebbero interessarti anche...