Riciclare vecchi spazzolini da denti

Riciclare vecchi spazzolini da denti
voti 14 - 4.2

spazzolino da denti riuso



 

 

Lo strumento più utile per salvaguardare la propria igiene orale è sicuramente lo spazzolino da denti.

Tuttavia, si può sottolineare come risulti essere un oggetto versatile dal momento che si presta perfettamente a svolgere altri tipi di funzioni relative non solo ai denti.

I dentisti consigliano di sostituirlo con uno nuovo almeno ogni 3 mesi. Pertanto, si capirà bene che, dato l’ammontare della popolazione nazionale (circa 50 milioni di persone), vengono gettati centinaia di milioni di spazzolini all’anno che equivalgono ad un ingente quantitativo di plastica.

Di conseguenza, diviene utile pensare a come riciclarli in modo da ridurre significativamente l’inquinamento ambientale.

 
 
Le molteplici funzioni dello spazzolino da denti

Lo spazzolino da denti, oltre ad avere lo scopo di assicurare una corretta igiene orale, svolge anche altri tipi di funzioni che hanno poco a che fare con la cura dei denti.

Nel momento in cui è necessario sostituirlo, dunque, si può pensare bene di riciclarlo piuttosto che di gettarlo nella pattumiera. Ad esempio, può risultare molto utile per pettinare le sopracciglia: infatti, può perfettamente sostituire i classici pettinini.

Inoltre, se utilizzato insieme ad una miscela di succo di limone e bicarbonato di sodio, sarà un valido aiutante nell’eliminazione delle macchie scure nonché dei chewing gum dai vestiti.

In più, è valido non solo per domare i capelli ribelli se sopra vi viene spruzzata della lacca, ma anche per tingerli.

Infine, rappresenta la soluzione ideale per esfoliare le labbra poiché aiuta a togliere le cellule morte da quelle screpolate e secche.

 
 
Riciclare lo spazzolino da denti: i possibili utilizzi in casa

Riciclare il vecchio spazzolino da denti può risultare un’ottima idea dati i molteplici utilizzi che è possibile farne in casa.

Invece di gettarlo nella pattumiera, infatti, sarebbe bene pensare di usarlo per pulire le foglie delle proprie piante o i gusci dei molluschi, considerando che, ad esempio, le vongole e le cozze presentano una superficie irregolare e ricorrere ad esso è la soluzione ideale per eliminare tutti i tipi di impurità.

Non bisogna dimenticare, poi, come esso costituisca un valido aiutante nella pulizia della casa: in effetti, è in grado di pulire in maniera ottimale, grazie alla sua forma, le fughe delle mattonelle (anche quelle situate dietro il piano cottura).

Altro esempio:
spazzolino pulire per scarpe
Fonte Pinterest

 
 
Indossare il vecchio spazzolino da denti: una moda bizzarra

Recentemente ha iniziato a diffondersi una nuova moda, ovvero quella di indossare il proprio vecchio spazzolino da denti.

Derivante da un’idea statunitense, si tratta di una tendenza bizzarra, ma a dir poco originale.

Infatti, sembra proprio che siano già migliaia coloro che hanno deciso di trasformare l’oggetto più utile per l’igiene orale in un bracciale colorato.

Realizzare questo tipo di accessorio non è difficile: basta semplicemente immergere lo spazzolino in una pentola piena di acqua bollente per poi rimuoverlo e modellarlo secondo i propri gusti.


Fonte Pinterest

 
 
Spazzolino da denti: creatività a portata di mano

Lo spazzolino da denti si presta a diventare un ottimo arnese nel campo della pittura: non si deve fare altro che immergerlo nella vernice e il gioco è fatto. Una volta aver passato le dita sulle setole, si noterà come l’effetto a spruzzo risulti davvero sorprendente.

In questo caso, decorare piatti, vasi ed oggetti sarà simpatico e divertente.


Fonte Pinterest
 

Inoltre, sempre in vista del suo riciclo, si potrebbe pensare bene di realizzare un porta-spazzolini utilizzando proprio quelli vecchi, disponendoli in modo tale da creare un recipiente (magari con l’aiuto di un bicchiere).

 
 



Potrebbero interessarti anche...
Scrivi il tuo commento