Strumenti e tool per compilare un modulo PDF senza stampare

 



 

I file in PDF sono molto diffusi nelle pratiche d’ufficio, scolastiche, per la modulistica e tante altre applicazioni che, per semplificare determinati passaggi, vengono effettuate tramite la compilazione di prestampati da compilare e consegnare.

Può essere una richiesta da presentare al proprio comune, un modulo scolastico per una dichiarazione, un’autorizzazione o una delega: insomma, i file in PDF semplificano tutte quelle procedure per le quali si perderebbe del tempo prezioso nell’elaborare documenti di ogni genere.

Normalmente questi documenti sono destinati alla stampa per poi essere compilati a mano dall’utente con tutti i dati richiesti ed essere riconsegnati o spediti. Un’altra caratteristica dei file PDF è che questi sono dotati di un sistema che ne impedisce la modifica. Sul PC infatti, a meno che non si disponga dei giusti software e delle giuste conoscenze, è quasi impossibile modificare un file in PDF.

Se consideriamo un esempio pratico come l’attivazione di un nuovo contratto telefonico, spesso il gestore invia tramite email una copia del contratto in formato PDF da stampare, compilare e firmare e rispedire sempre tramite email, oppure tramite raccomandata A/R. Ma come si fa a compilare un PDF senza stampare?

Prima di procedere è bene sapere che un PDF può essere creato da diverse fonti: Word, una mail, Photoshop, fogli di calcolo, ecc.
Una volta creato non è più possibile modificarlo ulteriormente con gli stessi programmi con i quali è stato generato, infatti, un file Word con estensione .doc, quando diventa .pdf non può più essere aperto con lo stesso programma, ma solo con un visualizzatore di file PDF, come Adobe Acrobat Reader.
Questo può essere un primo strumento per la visualizzazione e la modifica dei file PDF, ma se per la prima funzione basta un account gratuito, per la seconda bisogna attivare un abbonamento.

Ovviamente esistono tante altre alternative, anche gratuite, per visualizzare e modificare facilmente i file in questo formato. Di seguito vengono mostrati i migliori programmi e app per compilare un file PDF senza stampare.

 
 

Le migliori App e software per compilare file PDF

Per chi non è molto pratico e non ha familiarità con programmi per la modifica delle immagini come Photoshop, il quale supporta anche il formato PDF e ne consente la modifica, ecco una lista dei migliori programmi per PC e smartphone per modificare i file PDF.

 
 
App Adobe Fill & Sign (iOS)

 
adobe fill and sign compilazione
 

È uno tra i migliori annotatori PDF per iPhone e altri dispositivi con sistema operativo Apple. Consente di prendere appunti, modificare, stampare e aggiungere dei segnalibri a un documento PDF.

È come avere una penna o un evidenziatore che permette di aggiungere note ai documenti senza funzioni complicate, perfettamente ottimizzate per sistemi iOS. La sua funzione milgiore è ovviamente quella che da la possiiblità di visualizzare il formato PDF suddividendolo in campi di testo da poter compilare con i dati richiesti, compresa la firma, la data e l’invio del file tramite email o fax.

E’ ora disponibile una versione anche per chi possiede uno smartphone Android. Trovate l’app scaricabile a questo indirizzo.

 
 
Foxit PDF Reader Mobile Edit and Convert (Android)

 
foxit pdf compilare moduli app
 

Questa è la migliore App per modificare file PDF disponibile su Android. Consente la modifica di file PDF, il controllo sul file post pubblicazione, la possibilità di convertire ed esportare in altri formati, rendere i PDF in testo selezionabile tramite la scansione OCR, compilare moduli interattivi, preteggerli con firma IRM e molto altro.

 
 
PDFelement Pro (PC)

 
pdf element pro compilare
 

Si tratta di uno dei migliori programmi per la modifica di file PDF, ideale per chi ha già familiarità con i prodotti Microsoft Office. Consente di importare ed esportare PDF, convertire file Office in PDF e vice versa, il tutto in un pacchetto piccolo e leggero ma pieno di funzioni, mettendo a disposizione quelle che maggiormente servono, piuttosto che offrirne di superflue o inutili.

Consente di annotare direttamente sui file PDF con adesivi, caselle di testo e perfino scrittura a mano; offre la funzione evidenziatore per sottolineare o sbarrare; permette di modificare il testo, le immagini, i link, come se si lavorasse su un file Word; rende la compilazione semplice e intuitiva come se si avesse il documento stampato davanti agli occhi.

 
 



Scrivi il tuo commento
Potrebbero interessarti anche...