Stampante per casa: quale scegliere per risparmiare

Avere un computer a casa alle volte non basta. Lo step successivo è la stampante; un oggetto prezioso utilizzabile anche come fax, fotocopiatrice e scanner. Entrando nel centro commerciale di elettronica, troverete una vasta gamma di stampanti con prezzi che vanno dalle 40 euro a oltre 500. La domanda viene spontanea: per quale motivo così tanta differenza di prezzo?

 




 

stampanti_laser_inkjet

Cerchiamo di fare chiarezza: le stampanti al momento in commercio per un utilizzo non intensivo sono rappresentate dalle ink-jet (getto d’inchiostro) e dalle laser. Entrambe possono essere multifunzione, ovvero “all in one”, termine che raggruppa una serie di caratteristiche aggiuntive alla semplice stampa cartacea.
Sono in grado di scannerizzare un documento o spedirlo via fax. Le stampanti multifunzione infatti oltre ad essere collegate al pc tramite usb, possiedono sul retro il collegamento analogico alla rete telefonica. Il semplice collegamento permette di inviare e ricevere fax utilizzando il numero di telefono di casa.

 

Getto di inchiostro o laser?

Tralasciando le differenze in termini di tecnologia, in fase di acquisto è importante sapere che quelle inkjet funzionano con le cartucce, mentre le laser con il toner. Entrambi gli accessori si esauriscono col tempo dopo un certo numero di stampe.
Sebbene il prezzo del dispositivo non sia eccessivo, quello di toner e cartucce può significare una spesa cospicua da affrontare. Il toner laser dura più di una cartuccia. Quest’ultima infatti tende a seccarsi se non la si utilizza con costanza. Non dà questi problemi la stampante laser che, a parità di risoluzione, offre anche una maggiore qualità di stampa. I prezzi però tendono a lievitare, specialmente se si necessita di stampare a colori.

Tutto quindi si basa sull’utilizzo che ne farete. Se serve per stampare solo documenti in bianco e nero e’ preferibile la laser a quella inkjet. Più veloce ed efficiente. Oltretutto la inkjet reca dei fastidiosi problemi di pulizia, allineamento testine e intasamento degli ugelli col tempo.
A livello di ingombro, la inkjet è più compatta ma oramai le differenze tra alcuni modelli sono minime.

Se invece la scelta ricade su una colori, le differenze tra i costi delle stampanti raddoppiano, mentre quelli dei toner quintuplicano!
Per farvi un’idea, guardate i due prospetti sottostanti.

 

Se volessi spendere il minimo?

Ecco un prospetto della spesa minima da affrontare nel caso si volesse acquistare una stampante per uso domestico (stampa in formato A4).

Altri due i fattori che determinano il prezzo della stampante sono:
Velocità (ppm = pagine per minuto)
Risoluzione (dpi = Dots Per Inch)

 

costi_stampanti_inchiostro_laser

 

Stima costi toner / cartucce

costi_toner_cartucce

Queste solitamente le forbici di prezzo nel caso si decidesse di acquistare quelle originali. Ultimamente le compatibili riscuotono un buon successo per via del costo quasi dimezzato e della piena compatibilità con i modelli di stampante più venduti. C’è chi opta per un ragionamento al contrario sapendo che i costi di manutenzione e cartucce sono molto alti rispetto al puro acquisto della stampante. Pensandola in questo modo ci si chiede ancor prima di acquistarla, quale sia la stampante con le cartucce che costano poco. Come risposta, vi invito a dare un’occhiata alle cartucce compatibili qui indicate.

 

 

Il prezzo, considerata la quantità compresa nella confezione, è veramente conveniente. Se ancora non sapete che stampante comprare per casa, date uno sguardo ai modelli compatibili con questo toner e il gioco è fatto. La scelta ricade su alcune stampanti Epson che non superano le 50 euro.

 

Le più efficienti?

Una stampante più costosa, il cui prezzo si aggira attorno le 450 euro, si distingue per essere:

  • più capiente: ha uno o più vassoi per la carta con una capacità di alimentazione che può arrivare a 1600 fogli
  • riesce a gestire file complessi e di grandi dimensioni avendo un processore più potente e una memoria internadi almeno 512 Mb.
  • è strutturata per poter essere utilizzata quotidianamente, quindi ha tempi di stampa inferiori e offre controlli di sicurezza se installata per essere condivisa in rete tra più computer.
  • possiede slot per memory card, e’ wireless e compatibile con più formati di carta.

 

Dove si comprano a poco prezzo?

I siti più consigliati per acquistare un set di cartucce o una stampante sono quelli con un’ottima affidabilità su tempistiche e sicurezza nei pagamenti. Questa lista di siti va presa assolutamente in considerazione.

     

  • ePrice

    Una scelta di stampanti che non ha nulla da invidiare a qualsiasi altro megastore di computer e informatica. Cliccando sul nome del sito, comparirà l’elenco delle stampanti a prezzo speciale e con ritiro gratis. Da sottolineare il fatto che questo sito consente l’acquisto online con carta di credito ma anche in contrassegno e ritiro presso uno dei punti vendita per chi non è avvezzo agli acquisti online.

  •  

  • Unieuro

    Nel negozio fisico si ha modo di toccare con mano alcuni modelli e chiedere il parere di un commesso alle vendite. Online invece si ha il vantaggio di poter comparare facilmente i prezzi e avere un’ampia scelta di prodotti, verificando sia i costi delle laser che di quelle a getto di inchiostro. Non mancano le marche più note. Un consiglio: sul sito è presente sia il volantino che la sezione “Offerte”. Tenete in considerazione entrambi, in alcuni casi comprando due prodotti insieme si ottiene un extra sconto.

  •  

  • Amazon

    Se siete già “esperti” di acquisti online, probabilmente avrete già un account Amazon e un abbonamento al servizio Prime. Sul settore stampanti, il sito offre un apposito modulo utile per ricercare in meno tempo la stampante desiderata selezionando per tipologia, velocità di stampa e prezzo. I modelli in catalogo superano le 1500!

  •  

  • Euronics

    Pochi ma buoni è la definizione che calza a pennello quando si parla di stampanti sul sito Euronics. Rispetto ai precedenti tratta solo i marchi e modelli più venduti. Non sempre uno svantaggio perchè permette di verificare subito la proposta di vendita e capire se è il momento di procedere all’acquisto. Doppia opzione in caso di acquisto: la procedura con carta di credito e spedizione da parte del corriere o l’ordinazione tramite sito e ritiro con pagamento in negozio.

  •  

  • Monclick

    Essendo un negozio e-commerce presente da oltre 10 anni va preso in considerazione per il numero di modelli di stampanti presente, la qualità del servizio e l’assistenza al cliente. Una sezione intera chiamata “Consumabili” è dedicata ai toner, alle cartucce e alle carte fotografiche compatibili. Sconti presenti su tutto il catalogo.

  •  

  • eBay stampanti

    Fatevi un giro nella sezione dedicata solamente per capire la quantità di ordini fatti! Accanto a ciascun prodotto vengono infatti dichiarate le vendite effettuate. Su alcune cartucce compatibili si supera quota 10000. Più che per le stampanti, vanno osservati i prezzi dei toner e ricariche. Veramente convenienti!

  •  

Concludendo, scegliete la miglior soluzione tenendo conto del vostro fabbisogno. Se si necessita di inviare sporadicamente fax, tenete presente che ci si può servire di servizi on line, in alcuni casi anche gratuiti.

Scrivi il tuo commento