Come affrontare una crisi economica e uscirne: 5 consigli preziosi

Il documento finale del Joint Working Group on Covid-19 (GTMC), composto da oltre 130 professionisti di vari settori riassume, aggiorna e amplia i risultati del rapporto tematico pubblicato a partire dallo scorso giugno, e offre riflessioni e raccomandazioni specifiche su come affrontare al meglio le complesse conseguenze economiche e sociali della crisi sanitaria.

Il rapporto sottolinea la necessità di un ampio accordo politico e sociale sulle strategie per uscire rapidamente dalla crisi, compresi accordi di bilancio pluriennali e riforme, per garantire una crescita inclusiva e sostenibile a lungo termine.

Per facilitare questo accordo, il rapporto formula alcune raccomandazioni a breve e lungo termine per stimolare la ripresa e la crescita:

– A breve termine, tra le altre sfide, sarà necessario “adeguare misure di natura generale, come ERTE o prestiti con garanzie pubbliche, per soddisfare le esigenze dei diversi settori, e adottare misure specifiche per sostenere settori chiave che occupano un posto significativo nella nostra condizione economica”, come il turismo, l’automotive e l’edilizia. Il tutto “ferma restando la necessaria riallocazione delle risorse verso attività con migliori prospettive future”.

– Nel lungo periodo, “l’obiettivo fondamentale della politica economica deve essere una crescita sana, inclusiva e sostenibile”. A questo proposito, sarà essenziale sfruttare appieno i meccanismi di sostegno dell’UE e adottare un piano di riequilibrio fiscale, compresa una revisione globale dell’attuale sistema fiscale.

Come rileva il rapporto, “una crisi può essere un’occasione imperdibile per affrontare riforme profonde e difficili da attuare in tempi normali”.

5 consigli per affrontare una crisi economica nella vita quotidiana

1. Mantieni la calma! Se non hai abbastanza entrate, non devi farti prendere dal panico e preoccuparti del tuo lavoro o di come pagare le bollette ogni mese. Essere proattivi ti aiuterà a prepararti per le possibili situazioni, dandoti tranquillità a casa. Quindi non disperare, mantieni la calma e prendi le decisioni giuste per aiutare la tua famiglia a superare questa situazione.

2. Analisi: ti sei mai fermato a fare un’analisi dettagliata delle tue finanze? Non si tratta solo di bilanciare entrate e spese, si tratta di sapere dove stai davvero spendendo i tuoi soldi. Con un’analisi approfondita, acquisirai una migliore comprensione di dove sta andando la tua busta paga ogni mese e delle tue reali opportunità di risparmio. In questo modo sarà più facile determinare dove tagliare quando sarà il momento. Per quanto possa sembrare difficile, risparmiare una piccola somma ogni mese ti darà ovviamente un buon margine durante i periodi finanziari difficili.

3. Adattarsi. Come disse Darwin, “non è il più forte che sopravvive né il più intelligente ma il più aperto al cambiamento“. Quando arriva il momento, devi accettare che le circostanze sono cambiate e, se necessario, adattare le tue abitudini di consumo per raggiungere questo obiettivo. Ad esempio, evita spese inutili o non necessarie che ti impediscono di raggiungere i tuoi obiettivi di risparmio. Se hai fatto i compiti nel punto precedente, sai già quali acquisti o capricci puoi tralasciare per evitare che la tua economia subisca un colpo in una situazione di crisi.

4. Risparmia sulle spese fisse. Oltre a ridurre le spese non necessarie, puoi seguire una serie di consigli per risparmiare sulle spese fisse mensili. Se hai fatto l’analisi di cui al punto 2, ti renderai conto che le tue bollette di luce, acqua, gas e connessione a Internet sono una grossa lacuna nel tuo reddito. Il nostro consiglio: confronta i prezzi di diverse aziende e negozia il prezzo migliore per te in base alle tue esigenze.

5. Non indebitarti: se continui ad essere indebitato, seguire tutti questi suggerimenti non sarà di aiuto. Fidati, prendere un prestito per ripagare il tuo debito in sospeso e consolidare il tuo debito in un prestito è una cattiva idea. A lungo termine, pagherai più interessi e diventarà sempre più difficile uscire dai guai. Se non sai cosa fare, rileggi il punto 1 e troverai sicuramente una soluzione al tuo problema.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.