Sei un risparmiatore seriale se….16 cose che fai ogni giorno

risparmiatore seriale



 

 

Se stai per leggere questo articolo è perchè probabilmente ti identifichi nel titolo o conosci qualcuno che ammiri o odi perchè si comporta così. In effetti qui non si parla di sfumature ma di bianco o nero, o sei così oppure hai le mani bucate.

Il risparmiatore seriale non teme rivali perchè teme solo se stesso. E’ il Chuck Norris del risparmio, quello che vede in ogni azione che compie una possibile arma per combattere lo spreco. Il denaro è la meta da conquistare non tanto perchè ne vorrebbe spendere a più non posso, ma al contrario un cimelio da esporre in bacheca (ehm in banca).

Essere avaro significa essere un risparmiatore seriale?
Non sempre.
Quest’ultimo li spenderebbe i soldi se avesse un ritorno economico. Sa essere generoso con altri, possiede ma non sfoggia, possiede e condivide. Il lato positivo del risparmiatore seriale è la consapevolezza che alcune cose potrebbero essere comunque fatte senza essere impulsivi nell’acquisto immediato.

L’avaro invece non compra, non dona, non condivide. L’avaro vuole, indipendentemente dal risparmio ottenuto.

 
risparmiare cosa significa
 

Prendiamoci un pò in giro perchè alle volte siamo stati tutti avari in alcune situazioni, risparmiatori seriali e individui dalle mani bucate. Si spende troppo soprattutto per passione o incapacità di dare un valore al denaro contante.

Ognuno è libero di fare ciò che vuole. Detto questo se ti sta a cuore l’argomento, ecco una lista di cose che un risparmiatore seriale conosce alla perfezione.

 
16 cose che un risparmiatore seriale adotta quotidianamente
 

Sei un risparmiatore seriale se:

1) ogni piccolo euro o centesimo che ti viene dato di resto lo conservi nel salvadanaio e quando è pieno lo svuoti concedendoti un regalo coi soldi risparmiati.
 
2) ti piace vedere i soldi e sai che nonostante la casa non sia il luogo ideale, hai un nascondiglio dove metterli in segreto e ogni tanto butti l’occhio e guardi quel gruzzolo con fierezza.
 
3) stai molto attento alle tue finanze, tieni un libro contabile con le spese di casa. Quando sai di aver adempiuto a tutte le spese, tieni comunque da parte una riserva, perchè “non si sa mai”.
 
4) hai in mente “entrate”, “uscite” e quanto solitamente spendi ogni mese. Conservi gli scontrini cartacei e li sommi agli addebiti della carta per far quadrare tutto senza il minimo dubbio.
 
5) Lavori duro perchè sai che la fatica verrà presto ripagata. E il denaro è il premio che ti meriti. Dopo la tua famiglia, la persona di cui ti fidi di più è il tuo family banker.
 
6) Metti da parte ogni mese una piccola somma, perchè la pensione “non si sa mai” e l’assicurazione a risparmio gestito non credi sia sufficiente.
 
7) Quando vai in vacanza cerchi di fare tutto da solo, dall’organizzazione del viaggio agli accessori da portarsi dietro. Il lusso sì ma solo se è una vera occasione. Prediligi partenze in bassa stagione, voli low cost e servizi di sharing economy.
 
8) Cambi cellulare solo quando arriva “alla morte per cause naturali”.
 
9) Fai la spesa confrontando i prezzi dei supermercati vicino a casa tua. Hai tutte le carte vantaggi per non perderti uno sconto. E siccome il tempo è denaro, c’è sempre tempo per acchiappare l’offerta del momento.
 
10) Conservi e ritagli buoni trovati su giornali e riviste.
 
11) Quando entri in profumeria, cerchi il tester che ti piace, ti profumi ed esci.
 
12) La parola “debito” di crea depressione.
 
13) Invidi chi sta bene con poco.
 
14) Il 3×2 lo guardi con sospetto. Sul 2×1 ti butti a capofitto.
 
15) Prima di comprare qualcosa ti chiedi sempre: “Mi serve veramente?”
 
16) Sono pochissime le cose che ti possono regalare una gioia simile a quando fai i calcoli di quanto sei riuscito a risparmiare ultimamente.

Allora, ti sei riconosciuto/a? Se conosci un risparmiatore seriale, condividi, è gratis! 🙂

 
 



Scrivi il tuo commento
Potrebbero interessarti anche...