Wifi casa: le soluzioni senza contratto ADSL

Wi-fi Casa senza ADSL

 

 

Capita spesso che si abbia necessità di una linea internet ma tutte le opzioni inserite nei contratti ADSL alle volte non sono necessarie. Perchè avere il telefono fisso con le chiamate illimitate quando l’obbiettivo è solo navigare qualche ora alla settimana con il tablet o notebook? Le compagnie prevedono pacchetti all inclusive per assicurarsi un introito maggiore ogni mese. Il conto da pagare può oscillare tra le 24 e 40 euro al mese; ha senso spendere queste cifre per poi sfruttare poco il servizio?

 
Con TIM hai il Wifi Casa e chiamate illimitate ad un prezzo speciale. Clicca qui.
 

Internet a casa – Quali alternative?

Esistono delle alternative che molti italiani hanno messo in pratica, soprattutto per le seconde case o nelle case dei genitori anziani che utilizzano il web per pochissimo tempo per visionare due o al massimo tre siti internet e la posta elettronica.

Il primo è Web Cube di 3; come indicato dal nome del prodotto, si tratta di un piccolo cubo, bianco o nero, collegabile alla spina elettrica di casa e funziona senza fili e senza telefono. E’ piccolo, può essere trasportato facilmente e installato da una casa all’altra (ideale per chi ha la seconda casa al mare o in montagna) e il costo è veramente basso.

Sul sito ufficiale della Tre vengono descritte le 5 possibili opzioni per attivarlo. Sono abbonamenti mensili che vanno dalle 3 euro alle 20 al mese in base ai Giga contenuti. Il taglio minimo è di 3 Giga con velocità 4G; l’opzione con più giga arriva a 30. Nell’ultimo caso occorre fare due conti e valutarne la convenienza; il prezzo infatti raggiunge una quota paragonabile a servizi con telefonate incluse. Nelle fasce in cui i giga invece sono 3 o 4, lo strumento si dimostra ottimale per chi naviga occasionalmente e non utilizza internet per download di musica e film.

cube 3 per navigare wifi

Guarda la video recensione del prodotto

 

Svantaggi WIFI Casa TRE:

ci sono vantaggi e svantaggi nell’utilizzo di Tre come operatore per il wifi a casa. La convenienza sta sicuramente nel prezzo, ma bisogna considerare che vi è una durata del vincolo in caso di abbonamento più lungo rispetto ad altri operatori, con costi aggiuntivi nel caso di disdetta anticipata. Nelle offerte più economiche i limiti di Giga a disposizioni sono calcolati settimanalmente e non mensilmente. Ciò significa che se si effettua un utilizzo intensivo per qualche giorno si rischia di rimanere a secco nei giorni successivi o di pagare altri euro extra quando il consumo incluso è terminato
Avere un wifi illimitato di giorno e di notte come capita con Infostrada è certamente un vantaggio. (vedi offerta ->>)

Sul suo funzionamento effettivo, bisogna prima verificare se la zona in cui si abita è pienamente coperta. Va comunque tenuto conto che il dispositivo per attivare il wifi è a pagamento per TRE, mentre altri operatori in fase di promozione includono il router gratuitamente.

 

La seconda opzione è collegare il proprio smartphone al pc fisso e sfruttare il contratto di telefonia mobile che prevede la navigazione su internet.
Quasi tutti i fornitori, da Wind a TIM, da Infostrada a Vodafone prevedono piccoli abbonamenti da 9/10 euro al mese per navigare sul cellulare.

Basta una piccola ulteriore spesa per sfruttare questo contratto anche su pc fisso, ovvero comprare un cavo con uscita micro USB e HDMI proprio come quello raffigurato qui in basso e in vendita su Amazon. Collegando il monitor allo smartphone otterrete lo schermo ingrandito con tutte le funzionalità a video e si potrà navigare evitando in tal modo un contratto ADSL fisso a casa.

Cavo usb smartphone pc

 

Utilizza il cavo e il bluetooth per navigare senza fili con lo smartphone

 

 

La terza opzione è trasformare lo smartphone in un modem wifi e navigare liberamente su tablet o notebook. Si può fare sia con un iPhone che con un qualsiasi smartphone Android. L’opzione da attivare sul cellulare si trova generalmente in Impostazioni / Tethering e hotspot portatile / personale.
Fatto questo avrete a tutti gli effetti un hotspot wifi accessibile protetto da password o liberamente accessibile.
Accedete ora al wifi del vostro portatile o tablet per vedere le reti wireless disponibili. Tra queste, dovrebbe comparire anche la rete del vostro smartphone. Selezionandola e inserendo la password, l’attivazione internet sarà completata! Liberi di navigare senza avere una linea telefonica o ADSL in casa!

 

Istruzioni video per rendere uno smartphone un modem wifi

 

Per chi non fosse pratico con la tecnologia, l’alternativa più semplice e comoda resta quella offerta da Fastweb che propone internet a casa senza per forza avere un servizio telefonico o un precedente contratto ADSL con altra compagnia. Il prezzo è fisso e mensile e comprende il wifi veloce grazie alla fibra ottica, non si paga il canone e si telefona anche senza avere per forza un contratto con la Telecom. Guarda tutte le caratteristiche del servizio.

 

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus


Scrivi il tuo commento