5 consigli utili per risparmiare acqua in casa

Indispensabile fonte di vita, l’acqua è un bene prezioso che, come tante altre risorse, non andrebbe mai sprecato, non solo per risparmiare sulla bolletta, ma anche per rendersi consapevolmente partecipi di un modo di vivere più ecosostenibile e attento alle esigenze di tutti.



 

risparmiare acqua in casa

 

Anche in casa è possibile risparmiare acqua assumendo piccole buone abitudini.
Una giusta regola ad esempio è tenere a mente che l’acqua anche se già utilizzata può essere sfruttata ancora in un’altra maniera piuttosto che finire direttamente negli scarichi: una buona idea può essere quella di irrigare le piante con l’acqua già utilizzata per lavare frutta o verdura.

 

In giardino poi può essere utile inoltre raccogliere l’acqua piovana in un contenitore proprio per poter successivamente annaffiare: per quanto riguarda questa operazione è importante ricordarsi, soprattutto in estate, di bagnare il terreno nelle ore meno calde della giornata, come al mattino presto o al tramonto.
Questo permetterà all’acqua di non evaporare troppo velocemente trattenendosi nel terreno fino alla prossima innaffiatura.

 

In cucina è utile raccogliere in una bacinella l‘acqua utilizzata per la cottura della pasta quando è ancora bollente: questo permetterà di dimezzare l’utilizzo di acqua “nuova” per il lavaggio a mano delle stoviglie. Inoltre il liquido di cottura di pasta e riso è ricco di amido e ha quindi un ottimo potere sgrassante.

 

Per quanto riguarda la gestione dell’acqua corrente è utile ricordare, in particolare ai bambini, di non lasciare inutilmente sgorgare l’acqua dal lavandino: la doccia è sempre preferibile al bagno a patto che si abbia l’accortezza di limitare al necessario lo scorrere dell’acqua.
Quindi è importante ricordarsi di sospendere l’erogazione mentre ci si insapona, ci si fa la barba o ci si lava i denti.

 

Queste piccole accortezze ci permetteranno una gestione più virtuosa delle risorse idriche domestiche a patto che non ci siano perdite nell’impianto idraulico tra le guarnizioni dei lavandini: in quel caso è importante intervenire subito, o tutte le attenzioni saranno comunque vane!

 

Per contrastare la nostra pigrizia, fortunatamente ci vengono incontro piccoli strumenti da utilizzare; tra questi i regolatori di flusso dell’acqua.
Slow water significa efficienza energetica, risparmio economico, meno inquinanti in atmosfera.

 

Guardate nel video una dimostrazione di uno dei tanti prodotti in commercio.
A seguire i collegamenti per saperne di piu’.

I CONTI IN TASCA RISPARMIO ANNUO
Erogatori su lavello cucina, bagno, bidete soffione doccia
(fonte salvalacqua.eu)
50,00 euro

 

 

Link utili:

commercioetico.it
I costi dei riduttori di flusso sul sito CommercioEtico.it

 



Potrebbero interessarti anche...
Scrivi il tuo commento