Vecchio cellulare da buttare? Attenzione, stai buttando oro…

Vecchio cellulare da buttare? Attenzione, stai buttando oro…

oro nei cellulari

 




 

Spendere 15 euro circa di materiale per recuperare 2 grammi di oro per un controvalore di 80 euro. E’ questo il risultato di qualche ora di lavoro descritto nei video seguenti da due divertenti ragazzi per recuperare l’oro contenuto nei computer rotti, vecchi cellulari, playstation e videocamere.

 

Il metallo prezioso è infatti contenuto negli apparecchi elettronici. Lo si trova nelle schede video, nelle porte USB del laptop, nei connettori vicini alla batteria e all’antenna dei cellulari.

 

Una miniera d’oro insomma quella degli stock di telefonini o pc non funzionanti acquistabili su Ebay per una manciata di euro.

 

Per chi ha dimestichezza a smontare questi apparecchi, dovrà poi fare attenzione a separare l’oro dai residui utilizzando apposite sostanze chimiche.

 

Ecco nel video un esempio lampante che mostra dove si trova l’oro nei cellulari.

 

Cosa serve

  • 1 litro di acido cloridrico 30%: 2,50 euro
  • 3 litri di acqua distillata: 3 euro
  • 100 grammi di urea o metabisolfito di sodio: 50 centesimi di euro
  • guanti, siringhe e barattoli…

 

Le principali fasi

Smontare l’apparecchio, in questo caso un computer portatile, e verificare vicino ai connettori della batteria al litio gli spinotti d’oro.



circuiti elettronici oro

 

 

Anche sotto il dissipatore, il processore del computer contiene dei piedini placcati in oro. Lo stesso vale per le schede RAM.

componenti oro computer e smartphone

 

 

Per estrarre l’oro e separarlo dai residui in eccesso è necessario utilizzare una miscela di acido nitrico e dell’acqua distillata.

 acidi per oro

 

 

Le piccole particelle d’oro si depositeranno sul fondo e saranno pronte per essere raffinate. Il tutto va fatto utilizzando acido nitrico al 70% e acido cloridrico al 30%. L’oro si scioglierà e sarà pronto per essere filtrato con una siringa per separarlo dalle impurità. Un cucchiaio di urea eliminerà l’acidità e nel giro di qualche ora l’oro solido si depositerà sul fondo

sciogliere oro con acidi

 

L’aggiunta finale di acqua distillata servirà a risciacquare l’oro dall’acido. Facendo evaporare il liquido si otterrà finalmente una polvere marroncina, ovvero oro puro, 2 grammi che valgono 80 euro!

 

 

Guarda i video tutorial di Rufol fai da te – Parte 1

 

Guarda la seconda parte:

 

 
Cerchi stock cellulare da acquistare?
Confronta prezzi
 
 

Potrebbero interessarti anche...
Scrivi il tuo commento