Come evitare di indebitarsi velocemente

come non fare debiti



 

 

La gestione del proprio denaro è un argomento molto delicato e difficile ma tutto dovrebbero assicurarsi di imporsi delle regole per evitare di indebitarsi. L’uso della tecnologia ha moltiplicato le occasioni di spesa e spesso si tende a impegnare anche in acquisti inutili molto più di quanto si guadagna finendo in rosso sul conto corrente.

Ecco allora 15 regole utili da seguire per gestire il proprio denaro e non indebitarsi.

 
 
1. Fissare un budget mensile o settimanale: va fatto per categoria di spesa e aiuta a controllare che non so sfori il tetto per quella determinata categoria. A mano a mano che si avvicina il tetto di spesa per il cibo, i vestiti, i divertimenti, etc si può rallentare il ritmo delle uscite per rientrare nei limiti.

 
2. Non superare il limite di credito: è importante controllare i soldi che si hanno a disposizione in contanti nel portafoglio e sul proprio conto corrente e non il limite di budget previsto per la carta di credito. In questo modo si è sicuri di spendere solo quello che effettivamente si ha senza dare fondo allo scoperto ed evitando di indebitarsi pericolosamente.

 
3. Segui la regola 50/30/20: è importante spendere il 50% del tuo stipendio per le tue esigenze e il 30% per i tuoi desideri e assicurarti che alcune entrate vengano accantonate come risparmi nel limite del 20%. Le esigenze includeranno le spese di affitto, mutuo, servizi di pubblica utilità, generi alimentari, vestiti etc. Puoi risparmiare con i fondi comuni di investimento, attraverso un deposito fisso, un deposito ricorrente o un deposito nel quale puoi decidere la rata mensile secondo le tue necessità.

 
4. Imponiti regola del debito del 28/36: questa regola non è utilizzata solo per misurare le spese personali, ma anche dalle banche che erogano prestiti immobiliari, secondo cui le spese delle famiglie non dovrebbero essere superiori al 28% del reddito lordo e non oltre il 36% di tutti gli altri debiti esistenti.

 
5. Riduzione dei debiti: questo è il passo più importante in quanto è difficile gestire le spese e risparmiare se si è fortemente indebitati. Oggi i giovani aspirano a possedere un’auto, comprare gadget elettronici sgargianti e vacanze all’estero. Questi obiettivi possono essere facilmente raggiunti chiedendo prestiti. Ma è sempre una scelta di buon senso rimborsare tali debiti al più presto.

 
6. Automatizza le finanze: questo passaggio può aiutarti a gestire meglio le tue spese. Attraverso l’homebanking della tua banca puoi impostare istruzioni permanenti per il pagamento di spese ricorrenti come l’affitto mensile della casa, la bolletta telefonica e altre bollette. Semplifica il tuo ruolo di gestione delle spese in quanto puoi concentrarti sulle spese variabili rimanenti come viaggi e spesa.

 
7. Sviluppare abitudini di monitoraggio delle spese: è uno stile di comportamento che non solo infonde disciplina finanziaria ma ti aiuta anche a migliorare le abitudini di vita in generale. Vai sempre al negozio con un elenco di cose da acquistare in modo da non lasciarti andare allo shopping compulsivo. Non spendere più soldi di quanto tu abbia prefissato così da evitare di pagare una penalità per il tuo ritardo nel rimborsare il debito della carta di credito il mese successivo. Per far tutto questo potresti aver bisogno di un aiuto tecnologico, utilizza le app di gestione del denaro.

 
8. Smetti di fare shopping: anche se questo non ti farà uscire dai debiti, è il primo passo per garantire che la situazione non peggiori ulteriormente. È quasi impossibile intaccare il debito se si continua a spendere acquistando abbigliamento o quant’altro Sia che tu tagli le tue carte di credito, le congeli o le blocchi nella cassaforte, metti in atto meccanismi per assicurarti di non essere tentato in ulteriori spese.

 
9. Fai un elenco di tutti i tuoi prestiti, debiti e informazioni sul conto, insieme ai tassi di interesse e ai periodi di pagamento applicabili. In questo modo avrai sempre sott’occhio la tua situazione finanziaria, potrai programmarne il risanamento ed eviterai di essere tentato da ulteriori spese.

 
10. Prepara un budget mensile dettagliato che tenga conto di tutti i costi nascosti, come tasse di parcheggio, mance, caffè in compagnia, viaggi in Uber e pasti convenienti. Elaborare un modo per ridurre le spese mensili di almeno il 10%. Per fare questo, potrebbe essere necessario essere spietati e ridurre le spese per gli abbonamenti mensili a palestra e pay tv.

 
11. Utilizza un calcolatore di riduzione del debito per elaborare un piano di pagamento adatto a te. Ci sono molti calcolatori online gratuiti di riduzione del debito disponibili tra cui scegliere. Inserisci tutte le informazioni sul debito e consenti al software di calcolare un piano di pagamento adatto a te.

 
12. Realizza un tesoretto vendendo quello che non usi più: anche se non sei un accumulatore seriale, è probabile che tu abbia cose che puoi vendere per soldi. Ogni centesimo conta davvero, quindi fai uno sforzo per vendere tutto ciò che non usi più e utilizza i contanti per effettuare pagamenti forfettari per estinguere il tuo debito.

 
13. Fai più soldi: questo obiettivo è più facile a dirsi che a farsi e può richiedere un certo pensiero creativo. Oltre a negoziare un aumento con il tuo datore di lavoro, considera la monetizzazione del tuo hobby, un lavoretto extra nelle ore libere e nei fine settimana, etc.

 
14. Usa bonus o rimborsi fiscali per estinguere il debito: non essere tentato di spendere eventuali rimborsi finanziari per acquistare più cose. Ricorda, questo stile di vita non è per sempre: stai semplicemente impiegando una strategia a breve termine per uscire dal debito e rimetterti sulla strada della libertà finanziaria.

 
15. Dopo aver pagato un debito, chiudilo e impegnati a utilizzare i contanti solo in futuro.

Il passo più importante, però, è quello finale. Dopo aver saldato tutti i debiti, inizia a incanalare i tuoi soldi verso la costruzione di un fondo di emergenza con un reddito compreso tra tre e sei mesi.

 
 



Scrivi il tuo commento
Potrebbero interessarti anche...