8 libri che dovresti leggere se vuoi fare economia domestica

trucchi economia domestica libri



 

 

Una grossa fetta di spese fisse che dobbiamo affrontare ogni mese è legata alla casa e alle spese familiari.

Oltre all’affitto o mutuo, le spese condominiali, le bollette e tasse, per gestire in modo ottimale un budget famigliare è necessario calcolare attentamente ciò che serve realmente oppure no. Fare economia domestica è una vera e propria arte da imparare. Quando, a conti fatti, si scopre che il risparmio può addirittura arrivare al 30% allora ci si rende conto che il tempo utilizzato per valutare tutti i possibili costi non è stato tempo perso. La prima cosa da affrontare è il cambio di mentalità, l’ostacolo più duro da superare.

Per far ciò, è consigliabile guardare oltre e cercare di prendere i giusti consigli da chi è esperto in materia. In questo articolo vengono descritti 5 libri da cui partire per poter imparare l’arte del risparmio in casa.

 

Libri di economia domestica

 

  • Norwegian wood

    Cambiare mentalità significa apprendere nuovi modi di vita anche da chi ha uno stile diametralmente opposto al nostro e vive lontano da un ambiente cittadino fatto di regole e imposizioni.

    Il libro in questione “Norwegian wood. Il metodo scandinavo per tagliare, accatastare & scaldarsi con la legna” è certamente estremo, in alcuni punti tecnico e adatto a chi vive in montagna e si avvicina sotto certi aspetti alle problematiche descritte.

    D’altro canto, ripensare da zero alla fatica e ai vecchi metodi per riscaldare una casa può tornare utile per “coltivare” quella pazienza e imparare quelle abilità che nel corso degli anni sono andate perse.

    Un libro che può essere considerato molto tecnico ma cela in realtà un aspetto filosofico da non trascurare. Se vuoi lavorare di meno, cambiare vita, devi ripartire da zero e valutare tutte le dinamiche della tua vita mettendo in discussione tutti i tuoi stili, compreso le attività base a partire dal riscaldamento di casa.

    norwegian wood legna libro

  •  

  • L’arte di non buttare via niente per vivere felici.
    Chi alla filosofia preferisce esempi concreti può partire da questo libro che ne elenca ben 130. Il libro è raccomandato a chi vuole rivoluzionare le proprie spese risparmiando e facendo economia domestica.

    Due sono le categorie interessate: coloro che non buttano via niente perchè “non si sa mai…” e quelli che usano la pattumiera con troppo leggerezza regalando agli inceneritori potenziali strumenti di uso quotidiano.

    Nel primo caso, si accumulano prodotti su prodotti senza mai utilizzarli, nel secondo si buttano letteralmente soldi.

    I 130 esempi danno la misura concreta del potenziale riuso e risparmio che si potrebbe avere grazie agli impieghi casalinghi descritti.

    arte non buttare niente libro

  •  

  • Reinventare Ikea
    Alzi la mano chi non ha un mobile o accessorio Ikea in casa. Il risultato? Tanto risparmio (grazie anche al montaggio fai da te) ma poca personalizzazione.

    In effetti, le case sembrano tutte simili, dalle lampade agli armadi si riconosce subito l’impronta Ikea.

    Questo libro lo trovate nello scaffale “Fai da te” nelle principali librerie italiane. Ha un comun denominatore: il risparmio e la creatività. Da una parte il low cost svedese, dall’altra un tocco personale per arredare con stile senza spendere un patrimonio.

    reinventare ikea libro

  •  

  • 96 lezioni di felicità
    Ne avevamo già parlato in precedenza quando abbiamo affrontato il tema dei trucchi per pulire casa in poco tempo. Riguardava il libro più famoso di Marie Kondo che descriveva il metodo migliore per fare il cambio dell’armadio.

    Banale? Leggendolo imparerete ben altro, ve lo assicuro. Questo libro invece si intitola “96 lezioni di felicità” e racchiude in sè una serie di pillole che riguardano il nostro rapporto con i beni materiali che ci circondano.

    Se abbiamo acquistato un prodotto in passato è perchè ci serviva o perchè ci procurava una certa emozione.

    Prendersi cure dei nostri oggetti significa in un certo senso prenderci cura di noi stessi. Se felice della tua vita? Ti guardi attorno e sei circondato da oggetti che hanno un senso per te?

    Un libro che fa riflettere partendo da cose materiali per capire alla fine il nostro livello di felicità.

    96 lezioni di felicità libro

  •  

  • 1001 usi e virtù
    Altro libro interessante per giovare di tutti i benefici di frutta e verdura è questo qui sotto. Si intitola “Frutta e verdura. 1001 usi e virtù.

    E’ risaputo che alcune malattie stagionali come tosse e raffreddore si possono prevenire o guarire senza far uso di farmaci.

    Meglio beneficiare di alcune virtù che il cibo sa donare. E il libro non è solo una conferma del detto “una mela al giorno toglie il medico di torno” ma una guida semplice per sfruttare appieno tutte le qualità degli ortaggi. Dalla pulizia in casa alle creme per depurare la pelle.

    Insomma una lettura che può senz’altro aiutare a risparmiare evitando l’acquisto di prodotti chimici, sgrassanti e medicinali.

    usi frutta verdura libro

  •  

  • Vivere in 5 con 5 euro al giorno
    Questo libro è stato scritto perchè Stefania Rossini, l’autrice, si è trovata in difficoltà finanziarie, diciamo che era già sua intenzione riuscire a vivere con una decrescita “felice”, questo inconveniente ha solo accelerato i tempi.

    Affronta le tematiche più comuni per fare economia in casa, come ad esempio fare da sè i detersivi per pulire, le creme di bellezza e i detergenti; spiega inoltre come coltivare un orto sul balcone di casa vostra e come utilizzare gli ortaggi e le verdure che riuscirete a far crescere, con ricette facili e gustose.

    Stefania scrive come realizzare collane, borse, orecchini, come riciclare cose che non servono più ma possono essere ancora utili sotto un’altra forma.
    Il motto sembra proprio essere: cercare di fare di più e comprare di meno!

     
    In un’altra intervista Stefania Rossini ha detto: “Bisogna pensare a come facevano i nostri antenati…ho cercato sul web e ho trovato tantissime risposte.

    Ho trovato ricette che facevano i nostri bisnonni, le ho provate, le ho sperimentate e poi ho iniziato pian piano a fare il detersivo in casa, creme e altro di cui necessita la mia famiglia.

    Le 5 euro comprendono l’alimentazione quotidiana, i vestiti e il materiale scolastico dei miei bambini.

     

     
    Vivere senza denaro è impossibile ma dobbiamo dargli un ruolo diverso
    Questo libro, come tanti altri, rappresenta la vera alternativa ad un certo modo di vivere; grazie al risparmio e all’autoproduzione è possibile cambiare vita. Vivere in 5 con 5 euro al giorno si può acquistare su internet ad un prezzo ribassato di quasi il 50% se si opta per la versione digitale. E’ in vendita anche usato su Libraccio.it.

  •  

  • E Ora Si Ikrea. 25 progetti per far da sé mobili con oggetti usati
    Massimo Acanfora propone dei progetti illustrati con dei disegni e degli schemi molto pratici, aggiunge anche alcuni link per arredare interamente la casa con dei mobili fatti interamente da voi, usando dei pallets, ovvero le pedane di legno che solitamente sono usate per portare le merci imballate, oppure usando le cassette di legno di frutta e verdura.

    Questo libro insegna che recuperando questi materiali prodotti con materiale riciclato e con energia autoprodotta, sarete gli autori di un mondo più pulito, risparmierete e sarete soddisfatti delle vostre creazioni, magari personalizzandole con un colore e se non sarete ancora soddisfatti, potrete realizzare il frigorifero senza elettricità.

    Del riciclo creativo ne abbiamo parlato e continueremo a parlarne essendo uno dei capisaldi di questo sito. Il libro è una buone fonte di ispirazione per coloro che apprezzano il tema del riutilizzo e vorrebbero arredare casa con pochissimi soldi ma tanta creatività. Servono impegno, tempo, chiodi e viti 🙂 Il tutto condito da tanta passione per il fai da te.

    Il libro, già scontato nel formato cartaceo, risulta più conveniente se acquistato in pdf o kindle.

  •  

  • Cucinare senza sprechi
    Avete mai pensato come cucinare le bucce di banana o come riutilizzare il pane raffermo? Ecco in questo libro, “Cucinare senza sprechi“, ci sono ricette che ci insegnano a cucinare con gli scarti delle verdure, con le bucce della frutta, con le erbe dei prati, come le ortiche che a primo impatto fanno anche paura per le loro proprietà urticanti!

    Andrea Segrè ci insegna a utilizzare gli sprechi e in questo modo a sprecare meno guadagnando noi e facendo guadagnare anche il mondo, risparmiando energia, acqua.

    Questo libro ci fa ricordare i nostri nonni per il rispetto che avevano verso le materie prime e verso il mondo intero, ma con ricette uniche, molto gustose e dal sapore moderno.

    Il libro dimostra come si possa comprare meno ottimizzando la spesa senza necessariamente soddisfare prima l’occhio del palato. Una cucina buona è fatta anche di scarti.

    Per chi fosse intenzionato ad acquistarlo, Cucinare senza sprechi è in vendita non solo su Amazon, sebbene in questo sito risulta ora essere leggibile l’estratto in formato digitale in modo del tutto gratuito.

    Lo si trova nelle librerie italiane anche in formato pdf a prezzo minore. Da 14 euro, si passa a meno di 10.

 
 



Potrebbero interessarti anche...
Scrivi il tuo commento